i tuoi programmi TV in streaming live

nuovi servizi e tecnologie avanzate a tua disposizione

HOME PAGE
IN SETTIMANA
ARCHIVIO TV
SERVIZI
MAGAZINE
CHI SIAMO

HOME PAGE

IN SETTIMANA

ARCHIVIO TV

SERVIZI

MAGAZINE

CHI SIAMO




Crea la tua Web-TV on-demand

Un passo indispensabile per chi fa Comunicazione

Oggi chiunque può creare un sito web con la propria Web-TV. E' vero che si possono pubblicare i video nei social network, ma creare un proprio sito con le proprie playlist è tutta un'altra cosa. E per i professionisti della Comunicazione è una esigenza improrogabile.

Vediamo come si può fare.

I passi sono 3:
  • creare i video: oggi un qualunque cellulare fa video di ottima qualità, basta appoggiarlo su un supporto adeguato, ad esempio un piccolo treppiede, in modo che i video non siano mossi
  • comprimerli in modo che i file abbiano un peso accettabile per caricarli su un server web e pòoterli poi scaricare senza troppi problemi di banda
  • creare un proprio sito in cui memorizzare i propri video, associati a una o più playlist
Diamo per scontato che siate capaci di fare dei bei video (basta provarci finché basta). Meglio farli corti (3-5 minuti), per non ritrovarsi con video pesanti da gestire e noiosi da vedere.

Per la compressione ci sono due strade, una per i principianti, l'altra per chi vuole affrontare qualche sfida in più. I principianti possono semplicemente caricare i propri video su Youtube e collegarli con link dal loro sito. I più coraggiosi (o smanettoni) possono usare uno dei tanti programmi gratuiti di compressione: suggeriamo di comprimerli in formato MP4 (il più comune) con una dimensione del quadro di almeno 800 pixel di larghezza, di ridurre al massimo la banda audio (32 o 48 kbit/secondo vanno benissimo) e di scegliere una banda video fra i 500 e i 1000 kbit/secondo (più ci sono contenuti in movimento più la banda deve essere elevata).

A questo punto bisogna creare il sito e pubblicare i video. La soluzione che noi preferiamo è usare MMS, un Content Management System che chiunque impara a usare in un quarto d'ora o poco più. Con questo si possono creare facilmente tante pagine di video con playlist (cioè raccolte tematiche di video).

MMS consente di sviluppare rapidamente siti e portali con pagine web-tv, basate su una playlist con titoli e sottotitoli dei video e i link a Youtube (come nella figura in alto, presa dal sito di un hotel), oppure caricando sul server mediante un Pannello di Controllo i video compressi e la playlist.

Se avete un'idea per una bella applicazione, potete avere una copia di MMS contattando la nostra redazione.

CHIUDI PAGINA


Crea la tua Web-TV on-demand

Un passo indispensabile per chi fa Comunicazione

Oggi chiunque può creare un sito web con la propria Web-TV. E' vero che si possono pubblicare i video nei social network, ma creare un proprio sito con le proprie playlist è tutta un'altra cosa. E per i professionisti della Comunicazione è una esigenza improrogabile.

Vediamo come si può fare.

I passi sono 3:
  • creare i video: oggi un qualunque cellulare fa video di ottima qualità, basta appoggiarlo su un supporto adeguato, ad esempio un piccolo treppiede, in modo che i video non siano mossi
  • comprimerli in modo che i file abbiano un peso accettabile per caricarli su un server web e pòoterli poi scaricare senza troppi problemi di banda
  • creare un proprio sito in cui memorizzare i propri video, associati a una o più playlist
Diamo per scontato che siate capaci di fare dei bei video (basta provarci finché basta). Meglio farli corti (3-5 minuti), per non ritrovarsi con video pesanti da gestire e noiosi da vedere.

Per la compressione ci sono due strade, una per i principianti, l'altra per chi vuole affrontare qualche sfida in più. I principianti possono semplicemente caricare i propri video su Youtube e collegarli con link dal loro sito. I più coraggiosi (o smanettoni) possono usare uno dei tanti programmi gratuiti di compressione: suggeriamo di comprimerli in formato MP4 (il più comune) con una dimensione del quadro di almeno 800 pixel di larghezza, di ridurre al massimo la banda audio (32 o 48 kbit/secondo vanno benissimo) e di scegliere una banda video fra i 500 e i 1000 kbit/secondo (più ci sono contenuti in movimento più la banda deve essere elevata).

A questo punto bisogna creare il sito e pubblicare i video. La soluzione che noi preferiamo è usare MMS, un Content Management System che chiunque impara a usare in un quarto d'ora o poco più. Con questo si possono creare facilmente tante pagine di video con playlist (cioè raccolte tematiche di video).

MMS consente di sviluppare rapidamente siti e portali con pagine web-tv, basate su una playlist con titoli e sottotitoli dei video e i link a Youtube (come nella figura in alto, presa dal sito di un hotel), oppure caricando sul server mediante un Pannello di Controllo i video compressi e la playlist.

Se avete un'idea per una bella applicazione, potete avere una copia di MMS contattando la nostra redazione.

CHIUDI PAGINA


Crea la tua Web-TV on-demand

Un passo indispensabile per chi fa Comunicazione

Oggi chiunque può creare un sito web con la propria Web-TV. E' vero che si possono pubblicare i video nei social network, ma creare un proprio sito con le proprie playlist è tutta un'altra cosa. E per i professionisti della Comunicazione è una esigenza improrogabile.

Vediamo come si può fare.

I passi sono 3:
  • creare i video: oggi un qualunque cellulare fa video di ottima qualità, basta appoggiarlo su un supporto adeguato, ad esempio un piccolo treppiede, in modo che i video non siano mossi
  • comprimerli in modo che i file abbiano un peso accettabile per caricarli su un server web e pòoterli poi scaricare senza troppi problemi di banda
  • creare un proprio sito in cui memorizzare i propri video, associati a una o più playlist
Diamo per scontato che siate capaci di fare dei bei video (basta provarci finché basta). Meglio farli corti (3-5 minuti), per non ritrovarsi con video pesanti da gestire e noiosi da vedere.

Per la compressione ci sono due strade, una per i principianti, l'altra per chi vuole affrontare qualche sfida in più. I principianti possono semplicemente caricare i propri video su Youtube e collegarli con link dal loro sito. I più coraggiosi (o smanettoni) possono usare uno dei tanti programmi gratuiti di compressione: suggeriamo di comprimerli in formato MP4 (il più comune) con una dimensione del quadro di almeno 800 pixel di larghezza, di ridurre al massimo la banda audio (32 o 48 kbit/secondo vanno benissimo) e di scegliere una banda video fra i 500 e i 1000 kbit/secondo (più ci sono contenuti in movimento più la banda deve essere elevata).

A questo punto bisogna creare il sito e pubblicare i video. La soluzione che noi preferiamo è usare MMS, un Content Management System che chiunque impara a usare in un quarto d'ora o poco più. Con questo si possono creare facilmente tante pagine di video con playlist (cioè raccolte tematiche di video).

MMS consente di sviluppare rapidamente siti e portali con pagine web-tv, basate su una playlist con titoli e sottotitoli dei video e i link a Youtube (come nella figura in alto, presa dal sito di un hotel), oppure caricando sul server mediante un Pannello di Controllo i video compressi e la playlist.

Se avete un'idea per una bella applicazione, potete avere una copia di MMS contattando la nostra redazione.

CHIUDI PAGINA

 PAGINE [ più recente: 2 ] [ archivio: 1 - ]
Powered by MMS vers. 2.4 - © 2020 EUROTEAM